ARRAMPICATA

Chi lo avrebbe mai detto che per gli amanti dell’arrampicata il Canale del Brenta sottostante Enego, potesse rappresentare una piccola Arco dove trovare decine e decine di vie con le più svariate caratteristiche?

Se non ci credete di seguito sono elencate quelle più vicine e facilmente raggiungibili da Enego, così anche lo scalatore più appassionato, che per vivere ha bisogno del contatto con la roccia e di sporcarsi le mani con il magnesio, potrà fare una splendida vacanza relax con la famiglia senza  rinunciare a due tiri, magari nella vicina falesia Havana….

parete-di-enego-via-x-alvise

Si parte da Sud, dalla Val Gadena, valle profonda e selavaggia, qui troviamo: “LA GIOIA NEL SILENZIO” (300 m – 10L – 7c, 7a obb., S2, S), il “GRAN TETTO” al Covolon della Valgadena (80 m – 4L – A2, R2, A), breve e spettacolare via che supera interamente il gran tetto del Covolon che con i suoi 49 metri rappresenta sicuramente uno dei più lunghi ad essere stato scalato in Italia, “NOMINATION” (70m – 3L – 7a, S1, S), “SPIGOLO DELL’UOMO” (80m – 2L – A1, A2 o VI+, VII, R2, A) e le più recenti “CARA” (260m – 8L – 7c, 7a+ obbl.) e “SOPRA IL TEATRO” (280m – 11L – 7c, 7a obbl.). Sulle pareti del Monte Spitz e dei Loke invece ci sono “VIA DEL DAU’” (205m – 7L – VI+, A2, R4, A), “22 LUGLIO ’86” (230m -8L – VI+, A2, R4, A), “LIBERA” (195m – 5L – VI, VII, 1p. A4, R4+, A), “PAPA’ CESARE” (230m – 7L – VI, VI+, VII (A0), R3+, A), “CANALETTE” (175m – 4L – VI+, R3+, A), “FARENHEIT 451” (200m – 6L – VI+, A2, R4, A), “W MAMMA PALMIRA” (195m – 6L – VII, R3, A), “MATTEO” (250m – 7L – VI, VII, p. A1, A2, A3, R4, A), “SARA” (275 m – 9L – VI+, A2, R4, A) e “GIALLO MANIA” (290m – 11L – 7c/8a, 7a obbl.). Risalendo il Canale del Brenta verso Nord, all’altezza di Costa, possiamo arrampicare sulle pareti di Valgoda: Parete del Volo dell’aquila con “LE PORTE DELL’INVERNO” (240m – 7L – 6a e A0, A1, RS2, A) e “MAGIA D’AUTUNNO” (200m – 7L – VI, A0 o 6c, RS2, A), Monte Analogo con “VIAGGIO NELL’IMPOSSIBILE” (125m – 3L – 6c, A0, A1, RS2, A), il Pilastro dei Barbari con “CLEOPATRA” (230m – 10L – 6c obbl., 7a, 7c oA1, S1, S), “PAOLA” (195m – 7L – 7a oppure 6b, A0, S2, S), “TOVARIC” (240m – 8L – 6c, S2, S) e “SUPERAVANZI” (250m – 7L – 6c+, RS2, S), ed infine il Covolon di Valgoda con la “VIA DEI VENEXIANI” (160m – 6L – A2, R2, A) e “GRANDE SALAMANDRA” (120m – 5L – VI, A2, R2, A). Altre vie si snodano lungo le pareti di Collicello, Val Dicina e Col Cesteri. Nella prima si trovano “GRANDE FESSURA DIEDRO” (400m – 12L – VI+, R3, E) e “VIA DEL SOL” (600m – 16L – VII, A0, RS3, A), nella seconda “DUE PAROLE DI ELOGIO” (100m – 3L – VI+, A1, A2, R2, A) e “BERTO RAMPEGON” (300m – 12L – VI+, A0 o VII, R2, A), infine in quella di Col Cesteri “SPIGOLO DEL SOLE NASCENTE” (230m – 6L – V, A1, R3, A). Risalendo ancora il Canale del Brenta verso Nord raggiungiamo l’ex Forte Tombion dove proprio sopra di esso si apre la Parete della Piovega. Qui ci sono “DIEDRO DELL’OSTERIA PIOVEGA” (120m – 4L – VI+, R2, A), “KHAMSIN” (120m – 4L – VI, R2, A) e “ELIOT IL DRAGO” (120m – 4L – VII- o A0, R2, A). Seguendo la pista ciclabile verso Primolano, superata una cascatella che scende da Fosse di Sotto, troviamo la Parete di Enego, caratterizzata da diversi tetti, ed in particolare uno molto grande nella parte alta della stessa, con “PARAFLU’” (180m – 6L – 6b+, S3, S), “SERGIO CARNIATO” (280m – 9L – VI, VI+, A1, A2, R2, A), “MARINA” (275m – 8L – V, VI, VI+, R3, A) e le recenti “X ALVISE” (190m – 8L – 6b, 6c, A0,A1, 5b obbl.) e “MOTORHEAD” (245m – 9L – 7a, un tratto 6c/A0 (7b), 6b obbl.). Infine, per gli amanti dell’arrampicata tecnica su placca, dalla Pizzeria Cornale, risalendo il sentiero CAI 790 della Piovega di Sotto, si raggiunge la falesia Havana, dovo sono presenti 19 vie con difficoltà che vanno dal 6a+ al 8b+.

tracciato_cara_valgadena

E se le vie sopraelencate non vi sono bastate?

Potete sbizzarrirvi con tutte quelle presenti sulle pareti della sinistra Brenta….

 

via-cleopatra-al-pilastro-dei-barbari

 

Le vie sopracitate sono tratte dalla guida di Ermes Bergamaschi “Valsugana e Canale del Brenta – Arrampicata sportiva e d’avventura” consultabile presso la biblioteca di Enego oppure acquistabile nelle librerie, il ricavato sarà in parte utilizzato per la manutenzione delle vie d’arrampicata.

Hotel San Marco
Piazza San Marco 2, Enego
Baita Valmaron
Località Valmaron - Enego 2000
Studio Geom. Borgo
Via del Popolo, 43 Carmignano (PD)
Trattoria con camere Sette Teste
Piazza San Marco,20 Enego
Tuttodiscount
Via Murialdo, 10 Enego